Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)
Stendardo Reale (Portogallo)

Stendardo Reale (Portogallo)

Prezzo di listino $24.00
Prezzo unitario  per 
Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

Stendardo reale ; Deriva dal latino “pendere” , che significa essere appeso. È un tipo di bandiera utilizzata come distintivo, segnale o insegna fin dal Medioevo. All'inizio erano un simbolo personale, usati dai cavalieri sulle lance per indicare la loro presenza. Lo stendardo reale è l'insegna personale del monarca spagnolo. che rappresentava il re o il regno, e portarlo ed esibirlo costituiva un timbro d'onore.

Queste bandiere avevano soprattutto un uso bellico, identificavano un'unità militare dentro e fuori dal campo di battaglia, erano le insegne di chi poteva schierare una schiera: i signori, le città e i paesi, gli ordini militari, i re. Lo stendardo reale era il più importante, accompagnava il re portato dal suo vessillo e di solito rifletteva lo stemma reale, sia nel disegno araldico (le armi che occupavano l'intero drappo) sia posto al centro. Inizialmente, lo stendardo reale poteva essere utilizzato solo dal re.

Ispirandosi a ciò, in Castiglia, si cominciarono a concedere dal re degli stendardi ad uso esclusivo di questi comuni, chiamati stendardi comunali, il cui colore più comune era il rosso cremisi, e che dovevano essere portati da un cavaliere espressamente designato a questo scopo. Furono, da allora, il vanto e il simbolo di un luogo.

Legata al gonfalone, un'importante consuetudine affonda le sue radici alla fine del XIV secolo, quando in tutti i municipi reali della Corona di Castiglia si cominciò a festeggiare la nomina di un nuovo monarca attraverso l'“innalzamento del gonfalone reale” e /o quello del consiglio. Si tratta della cerimonia detta del "proclama", in cui i principali cittadini organizzavano il bacio della mano e alzavano gli striscioni gridando "Castiglia, Castiglia, Castiglia per il re..." . A León questa formula era variata: gridavano "León, León, León e tutto il suo regno per il re..." . In Navarra, dopo la conquista del 1512, fu adottata la cerimonia e l'espressione “Navarra, Navarra, Navarra per il Signore D… di questo Regno che Dio preserva”.

Il vessillo reale che veniva innalzato nelle città durante i proclami conteneva lo scudo reale o municipale ricamato al centro di un ricco tessuto damascato viola o cremisi.

Chi non vorrebbe trasformare la propria casa nella propria casa? Metti questa bandiera unica su una delle pareti della tua casa per dare vita al tuo spazio. Poiché è realizzata in poliestere, la bandiera non si sgualcisce né si restringe (e dura a lungo) .


• 100% poliestere
• Tessuto a maglia
• Peso del tessuto: 150 g/m² (4,42 once/yd²)
• Stampa su un lato
• Retro vuoto
• 2 rondelle in acciaio
• Componenti del prodotto base provenienti da Cina e Israele

Guida alle taglie

TAGLIA UNICA
Lunghezza (cm) 88
Larghezza (cm) 142

Tutti i diritti riservati ©️ 2021